Indietro

Bibbona è cardioprotetta

Progetto "Bibbona Cardioprotetta", pronti i primi defibrillatori e i corsi di formazione. Il punto della situazione in incontri pubblici

BIBBONA — Postazione pubbliche con i defibrillatori e formazione di personale al loro utilizzo. Questi gli aspetti principali del progetto, voluto dalla Pro Loco di Bibbona, in collaborazione con l’amministrazione comunale, l’associazione amici del Cuore di Cecina e le Pubbliche assistenze Cecina e Bibbona, presentato ai cittadini martedì 7 e mercoledì 8 novembre e denominato ‘Bibbona Cardioprotetta’. Il progetto prevede un totale di 22 defibrillatori da posizionare per la copertura ottimale del territorio comunale e la formazione al loro utilizzo di circa 200 persone.

Agli incontri informativi hanno preso parte la Pro Loco, che ha colto l’occasione per presentarsi alla comunità a seguito della costituzione, alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale, il Presidente dell’Associazione Amici del cuore, Mauro Anselmi, il parroco Don Paolo e lo staff dei corsi di formazione della Pubblica assistenza di Cecina: la responsabile Serena Mulaz ed i docenti Sara e Lorenzo Biagini.

Dei 22 defibrillatori previsti, 5 sono già in possesso della Pro Loco, due dei quali donati dall’amministrazione comunale, due dalla Parrocchia di Bibbona acquistati con i proventi della serata di beneficienza ‘Cene Galeotte’ che ha coinvolto i detenuti del carcere di Volterra, uno dall’Associazione Amici del Cuore. Un sesto defibrillatore sarà a breve donato dal Circolo Arci La California, acquistato con i proventi della prima ‘Festa della Chiocciola’.

Già individuate le sei postazioni dove saranno posizionati altrettanti defibrillatori entro il mese di dicembre: nei pressi della casa Fattori, in località Ponte, in via Firenze, nella zona fiera Campo sportivo, in via Aurelia e nella zona industriale Mannaione.

Contestualmente alla predisposizione delle postazioni, partiranno i primi corsi di formazione, tenuti dalla dottoressa Sara Biagini, infermiera professionale del 118 di Livorno e in programma per il 22 e il 28 novembre, dalle 19 alle 23, nella sala del consiglio di frazione di Bibbona, in via San Rocco (ex scuole elementari). Per ogni incontro è previsto un massimo di 15 partecipanti e per le iscrizioni è necessario rivolgersi alla Pubblica Assistenza di Bibbona tutti i giorni dalle 8 alle 24.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it