Indietro

Una bella sede per l'associazione finanzieri

L'inaugurazione della sede Anfi di Cecina

Grande festa stamane per l'Anfi, che con una cerimonia ufficiale alla presenza del sindaco ha inaugurato la propria sede in piazzetta Baldi

CECINA — Dopo la costituzione della sezione cecinese dell'Anfi (Associazione nazionale finanzieri d'Italia), presieduta dal brigadiere Biagio Salvatore Pafumi, ora ecco anche la sede, inaugurata stamane con tanto di taglio del nastro.

All’evento hanno partecipato il sindaco Samuele Lippi, il generale di divisione Michele Carbone comandante regionale Toscana, il colonnello Paolo Borrelli comandante provinciale Livorno, e Marco Mugnaini, consigliere nazionale Anfi e presidente Anfi Toscana, oltre a rappresentanze di autorità locali, delle forze orze di polizia, dei soci delle sezioni Anfi della Toscana e delle associazioni territoriali combattentistiche e d’arma.

Gli interventi, in sintesi, hanno messo in luce le finalità che l’associazione persegue costantemente, cioè quelle di promuovere e cementare l’unione di tutti i militari in servizio ed in congedo della Guardia di Finanza, mantenendo vivi lo spirito di Corpo, lo spirito militare ed il senso dell’onore, nonché di favorire l’assistenza, sotto ogni aspetto, dei soci e dei loro familiari e di svolgere ogni possibile attività di volontariato per il superamento di difficoltà morali e materiali della collettività (con finalità di solidarietà, ad esempio nell'ambito della sicurezza urbana), concorrendo anche alle attività di protezione civile in aderenza alla specificità delle esperienze acquisite in servizio.

Dopo gli interventi delle autorità presenti, si è proceduto al taglio del nastro da parte del tenente Roberta Schiavulli, comandante della tenenza cecinese, ed alla benedizione dei locali della nuova sede da parte del cappellano militare della Toscana don Massimo Ammazzini, il quale, a seguire, ha celebrato la santa messa in duomo.

L’Anfi è un ente morale senza fini di lucro, posto sotto la tutela e la vigilanza del Ministro dell’Economia e delle Finanze che la attua per mezzo del Comandante Generale del Corpo. Fa parte integrante del Consiglio Nazionale permanente delle associazioni d’Arma ed è iscritta all’Albo delle Associazioni combattentistiche e d’Arma tenuto dal Ministero della Difesa. Partecipa alle manifestazioni e si occupa, tra l’altro, di interventi in materia di protezione civile.

L’Anfi di Cecina è attualmente costituita da 23 soci che, unitamente a quelli delle Sezioni provinciali di Livorno, Piombino e Portoferraio, raggiungono la considerevole quota di circa 300 associati.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it