Indietro

Via le barriere architettoniche

Primo incontro operativo con le associazioni dei disabili, priorità ai percorsi pilota. Il consiglio comunale ha approvato il Peba

CECINA — Dopo l’approvazione in Consiglio Comunale del Peba, il piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche questa mattina l’assessore Sabrina Giannini ha incontrato le associazioni dei disabili del territorio assieme al delegato esterno all’Eliminazione delle Barriere Architettoniche Adriano Bombardi e al responsabile Barriere Architettoniche Fabio Carmignani. “Durante la riunione – spiega l’assessore – è emersa la necessità di dare priorità per il 2018 ai percorsi pilota, in totale sono 12. Abbiamo quindi selezionato il percorso A che collega l’ospedale al centro cittadino e che prevede l’adeguamento di 5 attraversamenti e un percorso pedonale”. E ancora: “Il prossimo step sarà l’elaborazione di un progetto che porteremo nuovamente all’attenzione delle associazioni per eventuali modifiche e accorgimenti dopodiché partiranno i lavori per la sua realizzazione”. Di fatto il Peba è uno strumento che permette di avere un quadro conoscitivo delle barriere presenti sul territorio a livello di accessibilità, proponendo soluzioni e livelli di criticità, in modo da favorire interventi in grado di garantire un territorio fruibile da un’utenza allargata. Ad essere mappato è stato tutto il territorio comunale: piazze, aree verdi, parcheggi, edifici pubblici o di uso pubblico, impianti sportivi e cimiteri per un totale di 399 “entità unitarie” analizzate. Sono stati inseriti quindi anche alcuni ‘percorsi principali’ (percorsi pilota) che collegano gli edifici e le aree pubbliche tra di loro, dall’ospedale al centro ad esempio, così come hanno suggerito le stesse associazioni. “Quest’anno le risorse in bilancio destinate all’eliminazione delle barriere architettoniche sono state praticamente raddoppiate, passando da 25mila euro a 49mila. Sono ancora pochi i Comuni che si sono dotati del Peba – conclude l’assessore Giannini - Cecina comunque ha sempre mostrato una particolare attenzione per il tema dell’eliminazione delle barriere architettoniche, non a caso abbiamo un regolamento comunale più restrittivo delle norme nazionali, portato anche a modello”.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it