Indietro

Obbligo di vaccini, come fare

Il Comune ha reso note le linee guida. Le vaccinazioni obbligatorie sono dieci e riguardano i minori che hanno da zero a sedici anni

ROSIGNANO M.MO — Tra poco inizia il nuovo anno scolastico, con un’importante novità: sono state estese a dieci le vaccinazioni obbligatorie per i minori da zero a sedici anni (16 anni e 364 giorni), inclusi i minori stranieri non accompagnati della stessa età (Decreto-legge n. 73 del 7 giugno 2017, convertito con modificazioni dalla legge n. 119 del 31 luglio 20l7).

Le vaccinazioni obbligatorie sono: anti-poliomielitica, anti-difterica, anti-tetanica, anti-epatite B, anti-pertosse, anti-Haemophilus influenzae tipo B, anti-morbillo, anti-rosolia, anti-parotite, anti-varicella (solo per i nati dal 01/01/2017). Tutte sono offerte gratuitamente e attivamente dal Servizio sanitario nazionale, secondo le specifiche indicazioni del Calendario vaccinale nazionale relativo a ciascuna coorte di nascita

In base alla nuova normativa quindi è in regola il/la minore che: ha effettuato le vaccinazioni previste dal calendario vaccinale nazionale per età, oppure è esonerato/a da una o più vaccinazioni per pregressa malattia (immunizzazione naturale) o per motivi di salute in via temporanea o definitiva, infine - se non ha completato il ciclo vaccinale - ha avviato il percorso di recupero delle vaccinazioni comprovato dall’avvenuta prenotazione presso il centro vaccinale.

ll riscontro sulle situazioni vaccinali, fermi restando gli obblighi vaccinali di legge, viene effettuato direttamente dalle ASL territoriali a cui le scuole hanno comunicato gli elenchi degli iscritti. Non è necessario che le famiglie producano alcuna documentazione prima dell'avvio dell'anno scolastico.

Infatti l’iter previsto dall’accordo siglato tra Ufficio Scolastico Regionale, ANCI e Aziende USL Toscane il 24 agosto prevede che gli istituti scolastici provvedano alla trasmissione degli elenchi degli iscritti alle ASL competenti per territorio entro il 31 agosto 2017. L’ASL territoriale procede alla verifica della situazione vaccinale di ogni iscritto/a e contatta direttamente le famiglie degli iscritti che non risultano in regola, per consentirne la regolarizzazione (i passaggi e le modalità sono contenuti nella Circolare n. 25233 del 16-8-2017 del Ministero della Sanità). Al termine del percorso di verifica l’ASL comunicherà alle strutture scolastiche ed educative interessate i nominativi degli iscritti non in regola per le successive determinazioni del caso.

In attesa degli accertamenti la frequenza di tutti gli iscritti prosegue secondo le consuete modalità.

Nella conversione in legge del decreto del Governo non sono più obbligatorie ma fortemente raccomandate e per questo offerte attivamente e gratuitamente da parte delle ASL le vaccinazioni anti-meningococco C, anti-meningococco B, anti-pneumococco, anti-rotavirus. Solo per morbillo, parotite, rosolia ed epatite B che conferiscono immunità permanente, vedi le risposte alle domande più frequenti dei genitori: http://www.epicentro.iss.it/temi/vaccinazioni/pdf/Piemonte.pdf.

Le informazioni sono pubblicate anche sul sito del Comune di Rosignano Marittimo www.comune.rosignano.livorno.it, Canali tematici, Scuola ed Educazione, Obblighi vaccinali per l’anno scolastico 2017/18, link http://www.comune.rosignano.livorno.it/site5/pages/home.php?idpadre=38277

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it