Indietro

Spiagge libere, sette postazioni di salvamento

Entrano in servizio da giovedì 15 giugno per tre mesi, ecco dove si trovano. Il presidio acquatico dei vigili del fuoco a luglio

ROSIGNANO M.MO — Sono sette le postazioni di salvamento che saranno in funzione sulle spiagge libere del comune di Rosignano Marittimo dal 15 giugno al 15 settembre, per garantire la sicurezza di cittadini e turisti.

Le postazioni si trovano: una in Località Arancio a Castiglioncello, una a Caletta nel tratto compreso tra i Bagni Graziella ed i Bagni Tirreno, una a Rosignano Solvay in località Scoglietto sulla spiaggia tra i Bagni Lo Scoglietto e i Bagni Trieste; tre postazioni presidiano le Spiagge Bianche: una si trova in località Lillatro, una nel tratto compreso tra il Fosso Bianco e la foce del Fiume Fine, una in località Pietrabianca a Vada; infine una è disponibile in località Tesorino (Vada).

Ogni postazione è allestita nel rispetto della normativa (Ordinanza di Sicurezza Balneare n. 51/2011 della Capitaneria di Livorno), ossia con piattaforma o torretta d’avvistamento e pattino, binocolo, cavo di salvataggio e materiale di primo soccorso.

Il servizio con assistente ai bagnanti è garantito dalle 9 alle 19 tutti i giorni, da giovedì 15 giugno a venerdì 15 settembre.

Inoltre nella postazione in località Pietrabianca a Vada saranno presenti contemporaneamente due assistenti bagnanti ogni sabato e domenica dal 15 giugno al 31 agosto 2017 e martedì 15 agosto dalle ore 12 alle 19.

Infine dal 29 luglio al 27 agosto il servizio delle postazioni di salvamento sarà integrato con un presidio di salvamento acquatico alle Spiagge Bianche (località Lillatro) che il Comune affida in convenzione al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco. Il presidio utilizza moto d’acqua in grado di coprire velocemente ampi tratti di costa. Questo ulteriore punto di sicurezza sarà attivo nel periodo di maggiore affluenza turistica ogni sabato e domenica, e il giorno di ferragosto, dalle ore 10 alle 17.

“Anche per quest’anno il Comune si impegna attentamente per garantire la sicurezza sulle spiagge libere a tutela dei cittadini, con piano che è frutto del lavoro con la Guardia Costiera – ha detto il vicesindaco e assessore all’ambiente Daniele Donati - riproponiamo perciò anche il presidio acquatico dei Vigili del Fuoco come ulteriore garanzia per la sicurezza dei bagnanti”. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it