Indietro

"I nostri cari buttati là come va, va"

Riceviamo e pubblichiamo le proteste di un cittadino di Vada, per come sono state effettuate le nuove tumulazioni nell'area superiore del cimitero

ROSIGNANO MARITTIMO — Ci sono rammarico e indignazione nelle parole del cittadino che, andando a trovare un suo caro al cimitero di Vada, da mesi si trova di fronte una situazione "a dir poco vergognosa".

"Le tumulazioni - osserva - sono state fatte in fretta e furia e alla rinfusa, senza alcun criterio apparente. Le file sono storte, non ci sono vialetti per passare, l'erba è lasciata crescere e non sono state fissate misure certe per distanziare una tomba dall'altra, tanto che in alcune parti non si passa. Il risultato è sotto gli occhi di tutti, senza contare che mucchi di terra e secchi sono lasciati in qua e là, senza quel rispetto e quel decoro che un luogo del genere dovrebbe avere".

"Non so se la colpa sia della ditta che gestisce i servizi cimiteriali o del Comune - conclude -, comunque l'amministrazione dovrebbe quanto meno vigilare. Un cimitero così fa male al cuore".

Fotogallery


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it