Indietro

Due milioni in più per i lavori pubblici

Maggiori risorse per l'anno in corso. Sono state deliberate dal consiglio comunale di Rosignano Marittimo, molte le opere previste

ROSIGNANO MARITTIMO — L’ingresso di nuove risorse e alcune anticipazioni di somme previste nelle prossime annualità del bilancio sono le variazioni approvate dal Consiglio Comunale di Rosignano Marittimo (favorevoli Pd e Riformisti, contrari RDS, Forza Italia, Movimento 5 Stelle). 

Rispetto al Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2018-2020 la proposta presentata dall’assessore ai lavori pubblici Piero Nocchi per il 2018 contempla oltre 1mln di euro di nuove entrate e altrettanti di somme anticipate dalle annualità 2019 e 2020. 

I finanziamenti nuovi e anticipati (la variazione riguarda solo le somme superiori a 100mila euro) serviranno per interventi per la sicurezza e valorizzazione di beni comunali, per creare nuove strutture e servizi di trasporto.Tra le nuove entrate ci sono: i costi per l’efficientamento energetico per la scuola “Europa”, col passaggio da classe C a F, che comprende la sostituzione di tutti gli infissi (costo totale 300milaeuro, di cui 200mila di finanziamento della Regione Toscana); gli interventi per la messa insicurezza del laghetto delle Spianate previsti dalla nuova normativa e concordati con il Genio Civile(rafforzamento della diga, sistema di svuotamento automatico, ecc) per un importo di circa 300milaeuro; l’adeguamento dell’area verde in via Berti Mantellassi a Rosignano Solvay con un investimento di circa 400mila euro per la bocciofila; l’estensione del progetto “Pedibus” per la mobilità dolce tra casa e scuola, già avviato per la scuola “Novaro” di Vada, al tratto tra piazza Risorgimento e via E. Solvay, grazie ad un contributo del progetto Modì (capofila Provincia diLivorno, partner il Comune di Rosignano) di circa 142mila euro, per favorire la mobilità sostenibilesui territori.

Rispetto alle annualità 2019 e 2020 vengono anticipati: la realizzazione della pista ciclabile lungovia Cavalleggeri tra Vada e La Mazzanta, per ricevere il contributo della Regione Toscana a seguito della firma della convenzione (650mila euro) e l’adeguamento del sistema di prevenzione incendi alla colonia di Gavinana (350mila euro).

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it