Indietro

Numerosi danni al cantiere del sottopasso

Danni al cantiere del sottopasso lungo l'Aurelia a Rosignano. Si tratta di un intervento realizzato nell'ambito dei lavori di riqualificazione

ROSIGNANO MARITTIMO — Nelle ultime settimane ha subito danneggiamenti ed invasioni il cantiere per i lavori al sottopasso tra via Aurelia e via della Costituzione, allestito nell’ambito del progetto di riqualificazione urbana PIU WAYS.

I lavori, che prevedono lo smantellamento dell’ascensore e la creazione di una rampa di accesso a pedoni e ciclisti, priva di barriere architettoniche, sono iniziati a marzo e stanno procedendo regolarmente. Attualmente è in corso la realizzazione della palificata a protezione del tracciato ferroviario. Purtroppo nelle ultime settimane sono stati registrati danneggiamenti e passaggi non autorizzati di persone nell'ambito del cantiere

Infatti l’area dei lavori è recintata con una rete in corrispondenza dell'accesso all'anfiteatro e munita di una porta all'uscita dal sottopasso sulla via Aurelia, che la sera viene chiusa con catena e lucchetto dalla ditta esecutrice (Intersonda srl di Castelnuovo Garfagnana). 

Il Comune di Rosignano Marittimo, che cura i lavori, ha dovuto constatare che le chiusure di cantiere, di notte, sono state più volte sfondate e lasciate aperte. 

L’amministrazione sottolinea "I rischi connessi all’attraversamento del cantiere senza autorizzazione e nelle ore notturne, con scarsa visibilità, e denuncia il comportamento irresponsabile e incivile degli autori, che richiede spese e tempo di lavoro supplementare per la ditta esecutrice, causando quindi un danno economico all’ente stesso. 

Per tutelare l’esecuzione dell’opera pubblica l’amministrazione ha allertato le Forze dell'Ordine al fine di intensificare i controlli in tali aree fuori dal normale orario di lavoro".

Fotogallery


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it