Indietro

Divieto di caccia lungo la fascia costiera

A fronte della preapertura della stagione venatoria disposta dalla Regione, il Comune ha imposto un divieto per tutelare la stagione turistica

CECINA — L'amministrazione comunale ha imposto il divieto di caccia, fino al 19 settembre incluso, nella zona del territorio comunale delimitata ad est dalla via Aurelia, a nord dal confine con il Comune di Rosignano Marittimo (Fosso del Tripesce), a sud dal confine con il Comune di Bibbona (Fosso della Madonna) e ad ovest dal mare.

Il divieto in questione è stato imposto considerata "la vocazione turistica del territorio comunale ed in particolare della fascia costiera dove sono ubicate il maggior numero delle strutture turistico- ricettive alberghiere ed extra-alberghiere e dove si registrano le maggiori presenze turistiche", e che "che l’esercizio venatorio nelle aree di interesse turistico-balneare costituirebbe un serio pericolo per le persone".

Restano escluse dal divieto le eventuali attività di controllo della fauna selvatica.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it