Indietro

Mascherine, per averle basta telefonare

Per richiedere le mascherine, da oggi, i cittadini non devono più inviare una mail ma chiamare soltanto l’Unità di Crisi

CECINA — Per velocizzare le procedure di consegna alle strutture sanitarie, volontari, forze dell’ordine, imprese, lavoratori e cittadini delle mascherine in tessuto non tessuto destinate ad essere utilizzate come dispositivi di protezione individuale, da oggi non occorre più inviare una mail ma chiamare solamente il numero dell’Unità di Crisi del Comune di Cecina 0586.611222. 

Tutte le richieste arrivate fino alle ore 11 di oggi tramite posta elettronica saranno comunque prese in carico e le mascherine, prodotte su mandato della Protezione Civile del Comune di Cecina, verranno consegnate a chi ne ha fatto richiesta. Si ricorda che la consegna a domicilio avviene grazie ai volontari della Pubblica Assistenza nel minor tempo possibile. Gli operatori dell’Unità di Crisi sono disponibili dalle ore 8 alle 20 per rispondere alle richieste di informazioni. In questi giorni sono letteralmente sommersi dalle chiamate per cui, scusandoci se troverete la linea occupata, invitiamo a riprovare. 

"Ad oggi - sottolinea il sindaco Samuele Lippi - ne sono state prodotte e distribuite a domicilio oltre 20mila. Abbiamo prodotto anche 23mila litri di liquido igienizzante, distribuito insieme ad altri dpi. Ma per fare tutto questo abbiamo bisogno di voi e per questo abbiamo attivato una raccolta fondi". “Aiutateci ad Aiutarvi” è la raccolta fondi della Protezione Civile del Comune di Cecina, realizzata per semplicità burocratica ma comunque in massima trasparenza attraverso: Associazione Aruspicina IBAN IT67U0311170690000000000575 Causale: Aiutateci ad Aiutarvi

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it