Indietro

Dal Comune 5mila euro per l'assistenza medica

Immagine di repertorio

Attivi dal 1 luglio, fino al 31 agosto, i punti di assistenza territoriale medica e infermieristica anche a Rosignano Solvay e Vada

ROSIGNANO MARITTIMO — “Per garantire uguale estensione del periodo di attività dei due punti di assistenza abbiamo dato all’Azienda Usl 6 un contributo di circa 5mila euro che sono serviti ad estendere a tutto il mese di luglio l’attività dell’assistenza presso il punto di Vada, il quale altrimenti sarebbe stato aperto soltanto dal 1 al 31 agosto". A dirlo in una nota è l'assessore alle Politiche finanziarie e sociali del Comune di Rosignano Marittimo Daniele Donati annunciando che saranno attivi dal 1 luglio, fino al 31 agosto, i due punti di assistenza territoriale medica e infermieristica a Rosignano Solvay e Vada.

Un’opportunità importante per i tanti turisti che affollano le frazioni di Rosignano nel periodo estivo, ma anche per i cittadini residenti. Si tratta di 62 giorni di attività

Il servizio promosso dal Servizio sanitario della Toscana, da Anpas Toscana, dalle Misericordie e dalla Croce Rossa, sarà dunque possibile grazie anche ad un contributo del Comune. "Data l’importanza di questo servizio, utile sia per i turisti che per la stessa cittadinanza – aggiunge Donati  – abbiamo mantenuto il contributo per garantire un’assistenza sul territorio invariata rispetto agli scorsi anni”.

A Rosignano Solvay il punto di assistenza si trova presso il Centro socio-sanitario (ex ospedale) in via Moro, tel. 0586 614650, mentre a Vada è ospitato all’interno della scuola elementare Novaro, in via Magellano, tel.0586 724513. L’orario di apertura dell’ambulatorio è il medesimo: tutti i giorni (compresi i festivi e i prefestivi) dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19.
Altri punti di assistenza si trovano anche a Marina di Cecina, Marina di Bibbona e Marina di Castagneto Carducci, attivati sempre in ambito estivo e con le stesse modalità e promossi dal Servizio sanitario della Toscana, da Anpas Toscana, dalle Misericordie e dalla Croce Rossa,

Queste le prestazioni erogate: assistenza medica ai turisti, visite ambulatoriali, visite domiciliari, primo soccorso, assistenza infermieristica, primo soccorso e visite urgenti anche per cittadini residenti. E’ richiesto un concorso di spesa di 8 euro per ripetizione ricette, 15 euro per visita ambulatoriale e 25 euro per visita domiciliare (sarà rilasciata la ricevuta dell’importo pagato e non è previsto alcun rimborso). Sono escluse dal pagamento le prestazioni di primo soccorso, quelle a favore di stranieri in possesso della documentazione prevista ed il primo intervento in caso di infortunio sul lavoro. 

Dalle ore 20 alle ore 8 per visite urgenti rivolgersi al servizio di continuità assistenziale chiamando il numero 800 064422. Per emergenze telefonare al 118.

Il volantino che pubblicizza l’apertura dei punti di assistenza è tradotto in inglese e tedesco.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it