Indietro

Mareggiata, Cecina chiede lo stato di calamità

foto fb Samuele Lippi

"La mareggiata di questa notte ha causato una grave erosione delle spiagge dei Tomboli, a Marina come alle Gorette", ha spiegato il sindaco

CECINA — "La mareggiata di questa notte ha causato una grave erosione delle spiagge dei Tomboli, a Marina come alle Gorette, e per questo avvieremo le procedure per chiedere lo stato di calamità", ha spiegato il sindaco Lippi.

"Sono stati fatti numerosi interventi sul territorio a causa del forte vento per rami ed alberi caduti, resi instabili anche dalla pioggia dei giorni scorsi: i bollettini meteo prevedevano raffiche fino a 90 km/h e i primi crolli si sono verificati già nella notte. La sera prima abbiamo provveduto ad avvisare tutte le attività del litorale e a disporre la chiusura delle due strade lungomare: nella notte il mare a Marina aveva raggiunto in alcuni tratti anche il viale".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it