Indietro

Parcheggio, respinta la richiesta di un referendum

A riferirlo gli esponenti del Movimento 5 stelle, gli stessi che avevano proposto una consultazione popolare all'amministrazione comunale

ROSIGNANO MARITTIMO — Il referendum sul progetto di un parcheggio multipiano all'interno della Pineta Marradi a Castiglioncello non si farà. Così riferiscono gli esponenti del M5s rosignanese, che avevano presentato una mozione sul tema in quanto contrari al progetto, da loro ritenuto un intervento "invasivo nel patrimonio storico, culturale, ambientale prezioso ed unico nel nostro territorio".

"Nello specifico hanno respinto la nostra mozione, con una motivazione a dir poco assurda - ha riferito il capogruppo del Movimento 5 Stelle, Mario Settino -, quella che è un argomento troppo complesso per far decidere i cittadini. Dietro a queste parole, vi è la grave convinzione, pubblicamente espressa in consiglio comunale, che i cittadini di Rosignano non siano sufficientemente capaci di esprimersi con cognizione di causa sull'effettuazione o meno del parcheggio. E, conseguentemente, che gli unici deputati a fare ciò siano esclusivamente loro. Ci riteniamo, come cittadini, offesi da tale dichiarazione e ribadiamo invece che dare la possibilità di decidere tramite referendum sia una strada non solo percorribile ma proprio auspicabile, insieme ad una maggiore informazione. Limitandosi all'arco temporale degli ultimi 5 anni, il referendum non è mai stato usato. Ci viene spontaneo riflettere sul perché sia stato incluso nello Statuto comunale se poi i cittadini vengono considerati incapaci di capire. Non sarà che si ha timore, al contrario, che possano prendere posizioni opposte alla volontà dell'amministrazione?"

"Tutti inoltre si dichiarano contrari al progetto del Parcheggio in Pineta Marradi - ha aggiunto Elisa Becherini - ma poi hanno votato a favore del Piano triennale delle opere pubbliche che lo prevede, compreso tutte le opposizioni. Tranne noi. Una scelta incomprensibile, votare questo significa avallare l'effettuazione delle opere comprese nel Piano, quindi lo stesso parcheggio e l'impegno economico accantonato per la sua realizzazione!!! Ci auspichiamo che si sia trattato di una svista, e chiediamo maggiore attenzione in futuro, poiché il voto in consiglio comunale non si può cancellare, e una disattenzione come questa può potenzialmente significare il vanificare la propria posizione di contrarietà alla costruzione del parcheggio. Adesso, serve che l'attenzione rimanga alta, e che ci sia veramente informazione e trasparenza verso la cittadinanza. La nostra richiesta di posticipare l'effettuazione del bando alla fine è stata accolta, ma nessuno può dirsi vincitore finché non prevarrà il buonsenso di archiviare definitivamente questo progetto in favore di altre soluzioni meno distruttive. Che esistono, come ad esempio rendere efficace il parcheggio auto fuori Castiglioncello, alle Spianate, con orari adeguati, anche notturni, e frequenza ravvicinata di navette elettriche per Castiglioncello. A Vada da anni esiste il trasporto estivo di turisti e cittadini verso la Mazzata con il trenino, perché non replicare anche a Castiglioncello con un'attenzione anche all'ambiente? "

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it