Indietro

"Quel casello è un paradosso"

Nuova presa di posizione dei sindaci di Cecina e Rosignano contro la barriera autostradale:"E' monumento a progetto che non esiste più"

ROSIGNANO MARITTIMO — "Nei giorni scorsi con il sindaco di Rosignano Daniele Donati abbiamo scritto una lettera al Presidente del Consiglio Conte e ai Ministri competenti per richiamare la loro attenzione e chiedere un incontro urgente sulla questione del casello autostradale", ha spiegato il sindaco di Cecina Samuele Lippi.

"Quel casello è un paradosso, monumento a un progetto, e a un’epoca di investimenti, che non esiste più. Si parla di infrastrutture per la Toscana: questo intervento non è più rinviabile. Così come deve tornare in agenda la questione del collegamento tra Livorno e Cecina e quindi all’Aurelia e poi all’autostrada che porta a Roma, sia per chi arriva da Genova che da Firenze. L’autostrada qui rappresenta una delle tratte più care d’Italia se non d’Europa. 

Se l’autostrada di Aosta è nota per i suoi 20 centesimi al chilometro, qui non siamo molto distanti: 4,90 euro per 30 km, oltre i 16 centesimi. E sulle vie alternative, 206 e Romito, c'è un costante, evidente, problema di sicurezza e i tanti, troppi, incidenti anche mortali lo testimoniano. Questo territorio si merita una risposta".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it