Indietro

Tromba d'aria, si può chiedere il rimborso danni

La Regione ha approvato lo Stato di Emergenza e ha emesso i moduli per la richiesta del contributo di immediato sostegno per i nuclei familiari

ROSIGNANO MARITTIMO — In riferimento agli eventi meteorologici del 25 settembre scorso, con la tromba d'aria che colpì Rosignano Solvay ( vedi articoli correlati ) con circa un milione di euro di danni accertati, la Regione Toscana ha approvato lo Stato di Emergenza regionale e ha emesso i moduli per la richiesta del contributo di immediato sostegno per i nuclei familiari.

"Possono beneficiare del contributo i nuclei familiari del Comune di Rosignano che alla data dell’evento erano proprietari o titolari di diritti di godimento degli immobili (usufrutto, uso, comodato o locazione), autorizzati dal proprietario al ripristino dei locali o degli arredi.
Possono beneficiare del contributo anche gli amministratori condominiali o se presenti o rappresentanti delegati dai condomini e altri soggetti aventi titolo.
Per ogni nucleo familiare è possibile presentare una sola domanda e quindi può essere erogato un solo contributo", spiega il Comune
Il modulo costituisce anche lo strumento con cui viene effettuata la ricognizione dei danni subiti, ai fini della quantificazione di eventuali risorse ulteriori necessarie per gli interventi.
I tempi indicati dalla Regione Toscana sono molto stretti, pertanto è fondamentale che i cittadini consegnino il modulo debitamente compilato entro e non oltre le ore 23:59 del 15 ottobre 2020.
Per agevolare i soggetti danneggiati nella compilazione dei moduli, il Comune ha predisposto l'attivazione di un'apposito sportello nella sala auditorium di Piazza del Mercato nei giorni 13 e 15 ottobre mattina e pomeriggio (in orario 9.00-12.30 e 14.30-17.30) e mercoledì 14 ottobre dalle 9.00 alle 12.30.
I moduli compilati dovranno essere consegnati a mano presso il Polisportello in Via dei Lavoratori n. 21 a Rosignano Marittimo oppure per posta elettronica certificata PEC all’indirizzo comune.rosignanomarittimo@postacert.toscana.it .
Per ulteriori informazioni è possibile chiamare l’ufficio Protezione Civile al numero: 0586/724267.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it