Indietro

Divieto di utilizzo dell'acqua dei pozzi

L'ordinanza del Comune, che fa seguito ad accertamenti Arpat e segnalazioni Asl, è limitata ad alcune zone dei Palazzoni. Disposte ulteriori analisi

ROSIGNANO MARITTIMO — Qualcosa non va nella falda acquifera ma, al momento, non è dato sapere cosa. Quello che è certo che il Comune, in via precauzionale, ha vietato l'utilizzo a scopi domestici ed in particolare per la preparazione di cibi e bevande, delle acque provenienti dai pozzi ubicati a Rosignano Solvay nell’area compresa tra via A. Agostini, via G. Pascoli, via G. Garibaldi ed il canale di presa Pisano, "nelle more dell’esecuzione di ulteriori approfondimenti necessari a delineare con maggiore certezza le problematiche e le relative attività di intervento".

Nell'ordinanza, firmata ieri dal sindaco Daniele Donati, si legge che "nel corso della campagna di campionamento delle acque di falda è stato effettuato, in data 16, 18 e 21 ottobre 2019, da parte dell’Azienda Usl Toscana Nord Ovest, il campionamento di alcuni pozzi privati ubicati nel quartiere denominato “Palazzoni” a Rosignano Solvay", "che le analisi sono state effettuate da ARPAT e che le risultanze sono state comunicate dalla stessa con nota nostro protocollo n. 62190/2019".

"Pur in mancanza di diffuse ed omogenee criticità - si spiega -, in un’ottica di maggiore cautela possibile per la salvaguardia della salute della popolazione, viene richiesto di escludere dall’utilizzo a scopi domestici ed in particolare per la preparazione di cibi e bevande tutti i pozzi dell’area oggetto di indagine. Preso atto della necessità, nelle more dell’esecuzione di maggiori approfondimenti necessari a delineare con maggiore certezza le problematiche e le relative attività di intervento, di interdire, a titolo di maggiore cautela possibile, l’utilizzo di acqua a scopi domestici ed in particolare per la preparazione di cibi e bevande, da tutti i pozzi" della zona specificata.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it