Indietro

Tra Cecina e Gilching è anche motogemellaggio

Un motoraduno per il 30esimo anniversario del gemellaggio con la città tedesca. L'idea è stata lanciata dall'artista cecinese Antonio Fiengo

CECINA — In occasione dei festeggiamenti per il 30esimo anniversario del gemellaggio tra Cecina e Gilching, l'artista cecinese Antonio Fiengo ha lanciato un'interessante iniziativa: un motoraduno per mettere insieme le eccellenze motociclistiche dei due Paesi, la Moto Guzzi e la BMW. Due marchi notoriamente rivali che appartengono a due diverse scuole di pensiero e di concezione motociclistica.

Il gruppo, inizialmente più numeroso, che comprendeva entrambi i marchi, si è ridotto a tre motociclisti: David Gaglio con un California 1400, Vito Pirrone con una moto Guzzi Nevada e Antonio Fiengo con una moto Guzzi Bellagio. Tutti e tre appartenenti al Motoclub Aquile Etrusche 43° parallelo, che fa capo all'officina Moto Guzzi Nonsolomoto di Paparo Antonio di Venturina che promuove l’iniziativa sostenuta dal Comune di Cecina.

L'intento è quello di stabilire una sorta di gemellaggio motociclistico tra i due marchi, che possa vedere in futuro ulteriori scambi di visite. Momento clou del programma (dall'11 al 15 luglio) sarà la visita a Rudolf Mannetstetter, personaggio molto noto in Baviera e in Germania per i record stabiliti con le sue moto e per la sua straordinaria collezione composta di almeno una quarantina tra prototipi e pezzi unici, che precederà il primo moto giro dei laghi della Baviera.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it